Social impact center

Laboratorio per l’impatto dell’impresa sociale

Il luogo in cui il consorzio sìc accoglie le sfide, coinvolge i portatori di interesse della città metropolitana, filtra e connette strumenti innovazioni competenze visioni e le traduce in modelli di impresa capaci di generare impatto sociale sistemico e sostenibile.

Il social impact center è il modello di azione attraverso il quale il Consorzio affronta le sfide del territorio a partire dai servizi offerti dalle cooperative, dalle esperienze e dalle competenze a disposizione. 

Il centro è un luogo di riferimento per tutti i soggetti pubblici e privati che intendono mettere alla prova il sistema della cooperazione sociale in un’ottica di partnership. Si rivolge quindi a imprese, enti locali, fondazioni, associazioni, per affrontare insieme le sfide della contemporaneità favorendo un sistema economico più equo ed inclusivo. 

Il social impact center è al centro di un nuovo ecosistema sociale urbano di cui il sìc è l’anima cooperativa fondamentale.  

L’obiettivo è generare azioni ad alto impatto sociale, capaci di generare opportunità di inserimento lavorativo tenendo insieme sostenibilità economica, inclusione sociale e il benessere della comunità.


Le sfide in corso

I servizi per gli affitti brevi

Il laboratorio servizi per gli affitti brevi

Overview della challenge

Da anni si assiste nel mercato degli affitti ad una rapida trasformazione, che riguarda anche Bologna: un numero sempre maggiore di immobili viene destinato agli affitti brevi su piattaforme online.

Come può il sistema della cooperazione sociale rispondere ad un modello di sviluppo turistico che viene spesso considerato come estrattivo e poco sostenibile?

Perché è interessante per il sìc

I servizi agli immobili in affitto e lo sviluppo di progettualità a livello territoriale rappresentano una grande opportunità di innovazione sociale. La sfida per il SIC è essere un attore sul territorio in questo quadro di trasformazione, generando opportunità di lavoro, dialogando con le comunità e gli Enti Locali. 

Ciò è possibile mettendo a sistema in un’ottica di filiera servizi già offerti dalle cooperative come la pulizia degli immobili, la cura del verde, il restauro e la vendita di mobili, etc.  

Altri servizi già attivi potrebbero essere utili in base al tipo di progettualità che si intenderà sviluppare.


Le sfide future

  • Le convenzioni con le imprese per l’inserimento lavorativo
  • Piattaforme cooperative digitali e l’offerta dei servizi
  • Il supporto alle politiche di digital transformation del settore pubblico

Hai delle sfide da proporre al sic? La tua impresa o il tuo territorio hanno esigenze che non riescono ad affrontare?

Contattaci info@sic.coop


Il modello

I lavori del Social Impact Center partono da una sfida lanciata da una delle cooperative del consorzio, dai partner o dalle istituzioni del territorio.

La sfida viene elaborata per individuare le opportunità di impatto sociale, la coerenza con i servizi offerti dalle cooperative del consorzio e la possibilità di svilupparli in ottica di filiera.

Il team di progetto è costituito dai referenti delle cooperative interessate allo sviluppo di una risposta alla sfida.

Il team lavora in modo strutturato e concentrato nel tempo, approfondendo il tema ad ampio spettro, ricercando il confronto con soggetti del territorio in grado di ampliare la conoscenza e la consapevolezza del campo di azione.

L’obiettivo è la creazione di un prototipo – di prodotto, di servizio, ma anche organizzativo – sostenibile e in grado di generare inserimento lavorativo. Il prototipo potrà quindi essere sottoposto ai vertici del consorzio e delle cooperative coinvolte.

SFIDA > ELABORAZIONE > COSTITUZIONE TEAM > APPROFONDIMENTO > PROTOTIPO > VALUTAZIONE


Powered by C.O.Gruppo.

Provaci!

Iniziamo una avventura insieme. Sottoponici le sfide della tua organizzazione.